DPI amianto

I DPI amianto da utilizzare per le operazioni di bonifica

Dal 21/04/2018 entrerà definitivamente in vigore il REGOLAMENTO europeo 2016/425 del 9 marzo 2016 sui Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) abbrogando la direttiva 89/686/CEE.

La 2016/425 detta le caratteristiche dei dispositivi di protezione individuale a cui i fabbricanti dovranno attenersi per la progettazione e la successiva vendita dei DPI in tutta l’unione europea.

Il Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i. recante “Attuazione dell’articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”, al Capo III tratta direttamente la “Protezione dei rischi connessi all’esposizione all’amianto”.

Nel caso di presenza di amianto la scelta dei corretti DPI risulta fondamentale per garantire la protezione della salute e la sicurezza dei lavoratori esposti a tale fibra cancerogena.

Quali sono i DPI Amianto per la protezione delle vie respiratorie?

In caso del solo rischio amianto, quindi in presenza di polveri e fibre aerodisperse, i dpi amianto per la protezione delle vie respiratorie possono essere:

  1. Facciali filtranti monouso ad alta efficienza con fattore di protezione FFP3

2) Semimaschere con filtri a cartuccia con fattore di protezione P3 (Colore bianco)

3) Maschere a pieno facciale con cartuccia con fattore di protezione P3 (Colore bianco)

ATTENZIONE!!!

La scelta del corretto DPI per le vie respiratorie va ponderata attentamente in quanto spesso al suddetto rischio amianto si è in presenza anche di altri agenti inquinanti e le lavorazioni possono essere effettuate in ambienti confinati con ridotte quantità di ossigeno. In questi casi sono necessari l’impiego di filtri combinati e di respiratori a ventilazione assistita o forzata.

Quali sono i DPI amianto per la protezione del corpo?

Durante i lavori con presenza di amianto è molto importante indossare abbigliamento protettivo adeguato che non permetta alle sottili fibre pericolose di restare intrappolate nella maglia dei tessuti.

In particolare si devono utilizzare:

  • Tute protettive monouso in tessuto non tessuto, laminato antistatiche (tipo “Tyvek”). Questo materiale trattiene un ridottissimo numero di fibre sulla propria superficie rispetto ad indumenti in cotone o altri tessuti. Le tute devono essere conformi ai requisiti prescritti dalla norma EN 13982 Tipo 5, EN 13034 Tipo 6 ed EN 1149 con marchiatura CE in quanto tali indumenti sono dei veri e propri DPI di III Categoria.

  • Guanti in nitrile monouso per la protezione delle mani EN374 categoria III EN1149

  • Calzari monouso in tessuto non tessuto laminato antistatiche (tipo “Tyvek”) con suola antiscivolo

Ai suddetti DPI è assegnata la salvaguardia dei lavoratori impegnati nelle operazioni di bonifica amianto è molto importante quindi indossarli nella maniera corretta e per tutta la durata delle lavorazioni.

 

Condividi sui social