I rilievi laser scanner in campo navale sono utilizzati per lo più per operazioni di reverse engineering ovvero per la determinazione dello stato di fatto dell’imbarcazione e per il successivo studio e analisi dei dati al fine di ricostruire o riprogettarne una parte.

Rilievo laser scanner X330 di una Nave militare*

La nuvole di punti 3D ottenute dai rilievi laser descrivono in maniera accurata le dimensioni e le forme degli scafi, la posizione all’interno dei bacini di carenaggio e gli eventuali taccaggi in legno su cui alcune navi possono essere state posizionate in secca e possono essere utilizzate per:

  1. Generazione di modelli 3D navigabili in prima persona
  2. fotogrammi a 360° degli ambienti interni
  3. Generazione di elaborati 2D
  4. Calcolo dell’inclinazione della nave (quando posta su taccaggi)
  5. Generazioni di mesh 3D per la successiva riproduzione di pezzi identici agli originali
  6. Documentazione stato avanzamento lavori durante la realizzazione di nuova imbarcazione
  7. Documentazione dello stato di consistenza dopo un evento accidentale ai fini assicurativi
  8. Restituzioni degli ambienti interni per una successiva riprogettazione degli interni
  9. Progettazione dello smantellamento di navi da dismettere

Rilievo Laser scanner Nave militare* tramite l’uso del Faro Focus 3D X330

*Rilievo eseguito per DEAM ingegneria srl