Il rilievo architettonico tramite l’uso del laser scanner terrestre permette di ottenere documentazioni architettoniche dettagliate al fine di generare nuvole di punti contenenti lo stato di consistenza degli edifici.

Con i dati acquisiti durante le campagne di rilievo è possibile creare dei veri e propri database storici che monitorano lo stato di conservazione degli edifici e racchiudono in modo indelebile e oggettivo le caratteristiche uniche dello stesso.

Rilievo architettonico* tramite l’uso del laser scanner Faro Focus X330 di una cascina con vincolo di tutela beni culturali

All’interno della nuvola di punti è possibile inserire modelli 3D di nuovi ambienti al fine verificare il risultato dell’integrazione con l’esistente, la presenza di eventuali interferenze e di errori progettuali oppure con l’intento di pubblicizzare il risultato finale per convincere un possibile investitore a realizzare l’opera.

Le applicazioni del rilievo laser scanner in campo architettonico sono molteplici le principali sono:

  1. Generazione di elaborati 2D come piante, prospetti e sezioni
  2. Calcolo di aree e volumi
  3. Stati di consistenza (quadri fessurativi, stato di conservazione ecc…)
  4. Analisi della planarità delle pareti perimetrali
  5. Database storico per la tutela del patrimonio architettonico
  6. Pianificazione di interventi di manutenzione
  7. Rilievi del danno in caso di eventi accidentali o catastrofici
  8. Navigazione 3D degli ambienti in prima persona
  9. Fotografie a 360°
  10. Generazione di dettagli costruttivi realistici in 3D
  11. Video con inserimenti di modelli realistici
  12. Stato avanzamento lavori
  13. Interventi di messa in sicurezza
  14. Piani di sollevamento di porzioni di strutture da smantellare
  15. Piani di demolizione dettagliato

*Rilievo eseguito per LOR studio