Perché si forma la muffa e la condensa?

Un problema da non sottovalutare

Muffa tra soffitto, negli angoli delle pareti o dietro ai mobili, pareti fredde con condensa superficiale, i ponti termici sono un “collegamento” tra l’interno e l’esterno dove il freddo può entrare e il caldo uscire, è in quel punto della tua casa, che l’aria umida e calda, si trasforma in condensa, creando le condizioni di crescita delle muffe domestiche.

Grazie all'uso di speciali apparecchiature, ovvero le termocamere, è possibile realizzare delle vere e proprie diagnosi delle nostre case, in modo rapido e preciso, individuando tutte quelle aree che possono favorire la formazione di muffa e condensa superficiale.

Bisogna precisare, che la formazione di condensa superficiale e la muffa, sono sintomi che si possono sviluppare uno indipendentemente dall'altro, infatti, la formazione della muffa, richiede tempi lunghi e temperature superficiali ideali per la crescita, mentre, la formazione di condensa, può essere di breve durata e sporadica.

Ecco che, in un’abitazione o appartamento, un ponte termico può favorire, sia la formazione di condensa, che successivamente lo sviluppo di muffa. Questi difetti di costruzione o di carenza di coibentazione, provocano il raffreddamento della superficie delle pareti interne fino a raggiungere temperature critiche che favoriscono la nascita e la formazione di muffe infestanti.

Il ponte termico generato da una carente coibentazione di un pilastro crea le condizioni ideali per lo sviluppo della muffa.

A cosa serve una diagnosi termografica?

Individuazione della causa

L’indagine termografica permette di valutare se in un dato punto dell’abitazione è presente il rischio di muffa e/o condensa superficiale, andando ad analizzare l’andamento della temperatura sulla superficie delle pareti interne.

Come detto in precedenza, la condensa superficiale e la formazione di muffa, dipende da numerosi fattori primo fra tutti, la temperatura esterna e il suo andamento nel periodo invernale. 

Anche le caratteristiche costruttive e la tipologia del locale abitato possono influenzare la produzione di vapore acqueo e quindi di umidità e condensa, ad esempio in cucina e nel bagno, la produzione di vapore quando si cucina o durante le docce è più elevata che in ogni altra stanza. La capacità poi, di smaltire ed espellere questo eccesso di umidità, in relazione alla ventilazione e ai ricambi d’aria effettuati in una giornata dipende dalla permeabilità delle pareti e dalla tipologia del serramento.

È possibile infatti, che dopo aver sostituito i serramenti, con una tipologia più prestazionale e aver realizzato un cappotto in EPS, si presenti la comparsa di muffa e condensa superficiale, ciò può succedere a causa di una errata realizzazione di interventi per il risparmio energetico.

Ponte termico presente sul soffitto causato da una errata e insufficiente coibentazione

Muffa e condensa in casa

Salubrità e confort ridotti

Sopralluogo con tecnico certificato

Ricerca difetti e ponti termici con termocamera

Generazione report termografico

Creazione di un report dettagliato sui problemi riscontrati

Progettazione e interventi risolutivi

Esecuzione dei lavori per l'eliminazione definitiva dei problemi

Quali interventi per risolvere il problema?

Interventi risolutivi

Ci sono numerose "buone pratiche" per ridurre la crescita di muffe e migliorare il confort e la salubrità dell'aria della nostra casa, in particolare consigliamo di monitorare l’umidità relativa presente nelle varie stanze, un corretto valore si aggira intorno al 50% di umidità misurabile con igrometri acquistabili con poche decine di euro, il trattamento delle muffe, laddove presenti, va fatto sempre con speciali prodotti fungicidi professionali, è da evitare l’uso di candeggina o ammoniaca in quanto, queste sostante, non eliminano le spore delle muffe e quindi il problema si ripresenterà a breve.

L’uso di pitture a base di calce, traspiranti e con un PH in grado di contrastare l’attecchimento e la successiva formazione di muffa, permette il passaggio del vapore verso l’esterno e la creazione di un ambiente fortemente contrario alla ricrescita della muffa.

La corretta progettazione e installazione di cappotti interni, in materiali traspiranti, come il sughero, permettono di innalzare la temperatura superficiale delle pareti interne colmando le carenze della coibentazione esistente e consentendo l’eliminazione dei ponti termici, migliorando sia il confort termico dell’ambiente in cui viene installato, e sia la salubrità del locale, perché una temperatura superficiale interna al di sopra della temperatura critica impedisce la formazione della muffa.

Ponte termico all'interno di un'abitazione che crea le condizioni ideali per la proliferazione della muffa

Il nostro servizio di diagnosi termografica

operatore certificato e termocamera professionale

Le termocamere sono potenti strumenti non invasivi per il monitoraggio e la diagnosi delle condizioni delle proprie abitazioni, con esse è possibile identificare precocemente i problemi, consentendo di documentarli e correggerli prima che creino un serio e costoso problema di salute o economico.

Come risolvere e capire, quale sia il problema che causa umidità, condensa superficiale e la proliferazione della muffa su tutte le pareti? In questi casi meglio evitare di procedere per tentativi, ma richiedere subito un’indagine termografica eseguita da un operatore termografico certificato secondo la UNI EN ISO 9712 in questo modo si avrà la garanzia di ricevere un prestazione professionale corretta, il tecnico, dopo un’accurata indagine, individuerà la soluzione più adeguata e consegnerà un report dettagliato con le azioni e i lavori da realizzare per mettere fine ai fastidiosi problemi di condensa e umidità che causano la formazione di muffa nella propria casa.

Dimensione Dinamica è in grado di offrire un servizio completo di diagnosi termografica con operatore certificato di livello 2 in conformità alla norma UNI EN ISO 9712.

Contattaci per una diagnosi termografica con termocamera per la vostra casa o futura abitazione, con un report termografico potrai risolvere una volta per tutte i problemi di condensa e umidità che causano la formazione di muffa.

MAIL: info@dimensionedinamica.it          TEL: +39 338.56.13.471